venerdì 22 agosto 2008

Barack Obama ti ha già comprato due biglietti per la cerimonia d'apertura delle Olimpiadi del 2012. E non gli importa se deciderai di non andare con lui.

4 commenti:

Aquila Noctis ha detto...

Barak Obama apparve durante la famosa disputa degli universali sull'essere e sul non essere e la chiuse con una semplice supercazzola in stile "amici miei", al che anche Parmenide si convinse e gli strinse la mano.

Anonimo ha detto...

dio si autocondanno' all' inferno perchè pronuncio il nome di barak obama invano.

ELIO ha detto...

Gentile e simpatico Barack Obama, apprezzo la tua Politica, ma non apprezzo la tua amicizia con il Camaleonte Walter Veltroni, capo dei Rattus Gatto(leggasi Catto)Comunisti. Negli Usa il Comunismo è fuori legge e tu contravvieni a tale norma facendoti recensire un libro da un falso Democratico (i Comunisti cambiano il pelo e non il vizio). I veri Democratici Italiani sono i Socialisti, i Liberali, i Repubblicani, i Radicali e parte dei DC, il resto è tutto "Monnezza". Walter, eliminado i veri Democrtici, per le scorse elezioni Parlamentali, si apparentò con il "Forcaiolo" Nazischin Antonio Di Pietra(leggasi Pietro), Detto anche "Antonio lo Zoticone. "Walter & Company G.s.f." (leggasi Giustizialisti senza frontriere), dal 1992, perseguitano,
unitamente ai "Pubblici Giustizialisti"(di cui "Antonio testa di Ariete", è utilizzato come "Testa Dura" da sfondamento) i Democratici Italiani, al suon del tintinnar delle Manette, cospragendo il suolo Italico di Cadaveri Sotterrati e Viventi. Caro Obama,non ti fidar di loro ma guarda e passa.
Ti allego solo una delle mie tantisime lettere.
Fraterni auguri.
Elio.
-----------------------------------

Spett/le settimanale l’Espresso
Gentile Segretario ANM
Gentile Segretario Magistratura Indipendente

Mi congratulo con Bocca per il libro su Maurizio Costanzo. Di questo personaggio, è stata trascurata la sua amicizia con Ciriaco De Mita.
Questo presuntuoso signore, tenne, presso un Hotel del Cilento, una puntata del suo spettacolo viaggiante. Stranamente, il proprietario della struttura turistica (bellissima ma abusiva, tanto da essere sequestrata e consegnata ad un Sindaco fascista che decise di distruggerla, senza valutare che poteva essere destinata a Casa di accoglienza per Anziani), era un potente Boss della Camorra Napoletana (così definito dalla Magistratura Antimafia).Sempre stranamente, in tale Hotel soggiornavano, durante la stagione estiva, la Madre di De Mita, unitamente alle Sorelle dello stesso, i Cognati ed i Nipoti tutti, come pure, vi soggiornava, un Consigliere Regionale della ex DC che ha eletto, nell'ultima tornata elettorale, una sua parente, già Assessore Regionale, al Parlamento Italiano. Possibile che un ex Presidente del Consiglio dei Ministri e Segretario Nazionale della DC, non era informato sulla persona che ospitava la sua famiglia e sull'illegittima costruzione dell'immobile? Per fare il Ministro, il Dott.(?) Di Pietro, è stato supportato, anche, da detti personaggi.
Queste mie notizie, certamente note alla Magistratura (dove sta la “obbligatorietà penale” ?) potranno essere pubblicate, assumendone qualsiasi responsabilità, pur conoscendo il grave pericolo fisico cui vado incontro.
Se la cosa può interessarvi, sono a conoscenza della concussione di un Magistrato (PM) da parte di un Parlamentare Salernitano, non rieletto nell’ultima tornata elettorale.

Non sono un Giustizialista, non anelo alla vendetta, gradirei solo che, detti personaggi, assaporassero la gogna mediatica.

Sfido qualsiasi Giurista, a trovare una logica ed una sola prova certa, alla base delle mie condanne.
Nell'attesa di un cortese e gradito riscontro, porgo cordiali saluti.

NB = Questa email non è stata riscontrata dai soggetti in indirizzo.

Dott. Elio Presutto – Largo 4 Agosto 1943, n° 4 – (84025) EBOLI (SA). Tel. 0828/210727
Fax 0828/366420 – Cellulare 320/0823326
E.mail: elcaribe7@gmail.com
Nato a Piperno (PZ) il 23/01/35

DiVx ha detto...

Chuck Norris si fa confessare da Barak Obama.

Barak Obama ti regalerebbe suo un rene se solo tu gli chiedessi anche un suo polmone.

Barak Obama vorrebbe che tu lo votassi. Ma se non lo fai non importa.